La storia

logo-300x230

Da circa dieci anni opero nel settore immobiliare con grande entusiasmo, determinazione e successo in un ramo vitale imprescindibile per l’economia di una città e di un’intera nazione.

In giovane età, intrapresi il lavoro in una delle aziende immobiliari più importanti al mondo ed in seguito la mia carriera e l’ascesa nel mercato immobiliare si delineò in tante dinamiche aziendali delle società presenti sul territorio cagliaritano ed a livello internazionale, dalle quali appresi che, il vero dogma di questa professione, non è la vendita mordi e fuggi, cui apparteneva l’epoca passata, ma siamo nell’epoca del venditore consulente di fiducia il cui vero genuino, obiettivo è quello di costruire rapporti duraturi con i propri Clienti basati sulla reciproca fiducia, appunto.

Ritenendo fosse opportuno crescere   professionalmente, avendo acquisito un bagaglio completo di tutti i sistemi e metodi dell’Agenzia immobiliare, ho voluto offrire il meglio ai miei Clienti, fondando a fine 2015 la “BROKERS REAL ESTATE CAGLIARI”, che rispecchia totalmente i valori di libertà e passione, riconducibili a questa professione, ove ritengo ci sia al centro prima di tutto la Persona , prima di ogni immobile.

Ecco, l’idea è quella di una Real Estate nella quale i collaboratori possono ottenere il massimo dall’Azienda stessa, ottimizzando i tempi ed il lavoro con grande soddisfazione, appagando pienamente le occorrenze dei Clienti, sempre col sorriso, ma soprattutto senza dover render conto a nessun capo, ma a loro stessi. Penso sia uno dei cardini di quest’ Azienda, la crescita professionale e il trasmettere la passione e il maggior compiacimento anzitutto dei Clienti, sempre al centro dei nostri pensieri.

Nonostante il periodo che stiamo vivendo, ho iniziato questa professione nel 2008, proprio l’anno dell’inizio della fine, cosiddetto, della grande crisi. Tutt’oggi si parla di crisi sui giornali e nelle televisioni.Personalmente credo che la crisi sia una sfida ed una grande opportunità di crescita per chi la sa cogliere, ma purtroppo è presente nelle menti delle persone che non fanno nulla per cambiare la loro situazione, aspettando gli eventi della vita senza la volontà di cambiare le cose e di fare un passo importante.

Questo pensiero va ad ogni persona che tutt’oggi crede ci sia la crisi, ed è un invito ed un incoraggiamento a pensare positivo con grande ottimismo ad un futuro migliore e florido per i nostri figli e nipoti, in un Italia difficile, ma prosperosa.

Stefano Ingianni